Organizzati dallo Junior Pentathlon Asti, si sono svolti nel fine settimana del 22 e 23 febbraio, presso il campo scuola e la piscina comunale di Asti, il Trofeo Regionale Invernale di Combinata, il Trofeo Regionale Coppa Avvenire, il Trofeo Regionale Open e il Criterium Regionale Open di Laser Run che hanno visto un'alta partecipazione degli atleti delle società astigiane e torinesi.

Nel Trofeo Regionale di Combinata, disputato al sabato, tra i Senior si è imposto Mattia Lazzarino della Future Project Asti, mentre al femminile ha vinto Giorgia Sotero dell'Asti Sport; tra le junior vittoria per Sara Barrui della Future Project Asti, tra gli allievi di Cristian Arroyo del Pentathlon Torino, tra le allieve di Maria Luisa Gheliuc dello Junior Asti.

Tra i ragazzi successi per Lorenzo De Maria (Torino) al maschile e per Valentina Martinescu (Junior Asti), tra gli esordienti A doppietta Junior Asti con Lorenzo Ascione tra i maschie e Camilla Bava al femminile, negli esordienti B vince Alessandro Giordano della Futura C.M. al maschile e Alida Gramaglia dell'Asti Sport tra le ragazze.

Nel Trofeo Regionale Coppa Avvenire, riservato alle categorie dei più piccoli, successi per Angelo Cardamone (Torino) nei Cuccioli Maschili, per Anna Chiara Allara (Asti Sport) nei Cuccioli Femminili, tutti targati CSR i successi nelle altre categorie con Lorenzo Castello nei Mini Cuccioli e Giorgia Gennaro in quelli femminili, e con Alex Meloni nei Pulcini e Matilde Tumminello nei Pulcini Femminili.

Nel Trofeo Regionale di Laser Run, disputato domenica mattina, successo nella categoria junior per Mattia Lazzarino della Future Project Asti, nei Master per Cristina Tarasco, tra le juniores vince Elena Calcagno di Torino, stessa squadra di Cristina Arroyo che vince negli allievi, mentre nelle allieve si impone Valentina Martinescu.

Doppietta del Pentathlon Torino nella categoria ragazzi, con Lorenzo De Maria e Francesca Pucci, negli esordienti A ancora un successo torinese con Matteo Beggio, mentre al femminile vince Elisa Maroni della Future Project Asti, negli esordienti B vittorie di Alessandro Giordano (Futura C.M.) e Cecilia Poppa dell'Asti Sport.

Nel Criterium Regionale di Laser Run riservato alla categoria Cuccioli successo per Gregorio Campaner del CSR al maschile e per Anna Chiara Allara dell'Asti Sport al femminile.

Di seguito le classifiche complete, per le foto delle due giornate di gare vai alla sezione fotogallery oppure clicca QUI e QUI.

Risultati Trofeo Regionale e Coppa Avvenire Combinata

Risultati Trofeo Regionale e Criterium di Laser Run

 

Resoconto degli atleti delle società che fanno riferimento allo Junior Pentathlon Asti

Per gli atleti e le atlete tesserati per lo Junior Pentathlon Asti, divisi nelle diverse squadre che afferiscono alla team principale, sono state due giornate campali ricche di soddisfazioni, contraddistinte da numerosi primati personali e ottime prestazioni.

Sabato, come detto, è andato in scena la prova di nuoto e corsa.

Partendo dalle più grandi, nella categoria ragazze in gara Valentina Martinescu: nonostante una giornata non particolarmente brillante, mai in dubbio il suo titolo, guadagnato in forza della migliore prestazione sia nel nuoto (200mt in 2:20.39) che nella corsa (2000 mt 7:20.76).

Tra i ragazzi, in gara Tommaso Giardullo, che si accaparra il terzo posto con 3:32.26 nel nuoto e 7:29.79 di corsa.

Maria Luisa Gheliuc esordisce coraggiosamente in gara tra le allieve, confrontandosi subito con le distanze degli atleti assoluti, ovvero 200mt a nuoto e 3000mt di corsa: anche per lei, che in allenamento ha già fatto vedere di essere di ben altra pasta, giornata non brillantissima, che comunque le ha permesso di portare a casa il titolo regionale di categoria.

Bellissime gare quelle degli Esordienti A (100mt nuoto e 1000mt corsa): per le femmine in gara Camilla Bava, che a nuoto stampa la migliore prestazione con un buonissimo 1:18.23, mentre di corsa difende la sua prima posizione e il titolo regionale con il secondo tempo con un buon 4:07.95; per lei il coronamento di un periodo di ottimo impegno in allenamento.

Combattuta la prova maschile, dove Francesco Ascione soprende ancora ritoccando il suo PB, fresco di una settimana, a nuoto con un ottimo 1:11.77. Allara Giacomo chiude la propria fatica in 1:20.42. Per Emanuel Sallaku 1:37.64 in una gara ben gestita. Nella prova di corsa Francesco Ascione si aggiudica il campionato regionale con il terzo tempo di corsa in 3:25.87, suo PB sulla distanza, in una gara condotta con grandi capacità tattiche che l'ha visto protagonista di una bella rimonta nel finale. Ottime anche le prove di Emanuel Sallaku (3:31.66) e Giacomo Allara (3:32.09), che fino ad un giro dal termine erano spalla a spalla con il compagno di team Francesco.

Tra le Esordienti B (100mt a nuoto e 800mt di corsa), a dir poco strabiliante la prova di Cecilia Poppa, che nonostante qualche timore confessato prima di affrontare la gara, ha messo in campo tutte le sue capacità senza remore, chiudendo il nuoto in 1:24.37 e la prova di corsa in 3:21.02, che le sono valsi il secondo posto nel campionato regionale. Prima piazza per Alida Gramaglia, che accanto a una buona prestazione di corsa (3:30.69, seconda migliore prestazione) fa registrare un eccellente 1:15.47 a nuoto, nuovo PB a una settimana da quello precedente. Completa il podio Sofia Giardullo, che chiude la prova di nuoto con un buon 1:33.33 e quella di corsa un disciplinato 3:35.36, caratterizzato da un buon finale e da una tecnica di corsa più che buona. Ai piedi del podio Chiara Borgo, con la terza prestazione nella prova di nuoto (1:32.43) e un buon 4:01.11 in quella di corsa.

Tra i maschi, vittoria per Alessandro Giordano: l'atleta allenato da Marco Dal Rovere e Fabrizio Marello ha infatti fatto registrare la migliore prestazione di corsa con un ottimo 2:34.00 e un eccellente 1:20.56 a nuoto. Seconda piazza per Lorenzo Bergamo, che avvicina a nuoto il suo PB della settimana scorsa (1:20.01) e controlla la gara di corsa, chiudendo con il secondo tempo in 2:48.25. Terza piazza per Alessandro Boero, con il migliore tempo a nuoto (1:16.96) e una prova generosa di corsa, dove fa registrare il tempo di 3:11.90, vicino al suo miglior tempo. Emarildo Sallaku, nonostante una giornata sottotono, chiude comunque al quarto posto, con 1:29.21 a nuoto e 2:59.88 nella prova podistica. Quinto posto per Edoardo Capra, autore del secondo tempo a nuoto con 1:18.86; Edoardo ha poi chiuso diligentemente la prova di corsa in 3:44.14

Per i cuccioli (50mt nuoto e 400mt di corsa) maschi, esordio assoluto per Gabriele Cantamessa. Per Gabriele ottimo 45.52 nella prova natatoria e un buon 1:42.89 di corsa, che gli garantiscono il quarto posto in regione.

È la gara delle rappresentanti femminili di questa categoria che, però e senza nulla togliere a tutti gli altri atleti in gara, ha fatto vedere veri e proprio pennellate di talento, e lascia ancora maggiormente soddisfatti i tecnici Catia Boncaldo, Fabrizio Bittner, Nicole Campaner, Franco Vairo e Roberto Musso. Già a partire dal nuoto, dove sono fioccati i personali, si era capito che sarebbe stata una grande giornata: Anna Chiara Allara con 35.10 vince la prova, seguita dalle compagne Chiara Secci (38.41) e Camilla Gamba (39.69), entrambe ottime sotto la soglia dei 40”. Soprendente la prova di Sofia Agrebi, con il quinto tempo in 41.23, che precede Rebecca Gerbi, autrice di una eccellente prestazione in 41.33. Settimo tempo per Carlotta Arri (41.42), strabiliante se si considera che la giovane atleta era rientrante da un infortunio alla caviglia che l'ha tenuta per 3 settimane fuori dall'acqua (e motivo per cui non ha partecipato alla gara di corsa). A un tiro di schioppo la migliore prestazione tra le 2011 per Giulia Secci in 41.64, seguita dall'ottima Ajris Elezi, autrice dell'ottimo tempo di 42.10. Ritocca il proprio personale Martina Fassio (42.37), rinvigorita dalle ultime positive uscite di gara nel nuoto. Buone prove per Giorgia Borgo (43.02) e Francesca Galvagno (2011), al PB con 43.69. Positive anche le prove di Vittoria Giordano (2011) in 44.70 e Serena Mannini, autrice di un buon 44.80. Seguono 2 ulteriori PB per Margherita Bittner (45.00) e Giulia Mastinu (46.92), atleta giovanissima nata nel 2011 come la debuttante assoluta Sofia Giacomini, autrice di un incoraggiante 52.64. La combattuta assegnazione del titolo regionale di pentathlon si è decisa dunque nella prova di corsa, dove Anna Chiara ha dominato la prova dal primo all'ultimo metro con uno straordinario 1:14.51. Terza piazza con il quarto tempo a corsa (1:28.04) per Chiara Secci, con una prestazione diligente e una gara in progressione perfetta condita da un'ottima tecnica.

Ai piedi del podio Camilla Gamba (4a) e Giulia Secci (5a), autrici di un già eccellente ex aequo in 1:25.02, che però non racconta della bellezza di corsa che hanno messo in mostra le due giovanissime atlete. Sofia Agrebi replica a corsa con un'altra prestazione eccelsa (1:30.88), frutto del suo talento cristallino, chiudendo al 6° posto generale. Prestazioni simile per Rebecca Gerbi (1:34.06) e Serena Mannini (1:34.56), che permettono alla prima di centrare il 7° posto e alla seconda di rimontare ben 6 posizioni e centrare l'8a piazza. Seguono Martina Fassio, 9a con 1:43.67, e le giovani 2011 Francesca Galvagno (10a con 1:43.08) e Vittoria Giordano (11a in 1:43.67). In 12a posizione segue Giorgia Borgo, che chiude la sua fatica di corsa in 1:52.04. Tempo da top ten nella corsa per la piccola Giulia Mastinu, che chiude 13a in classifica generale con il tempo di 1:43.25. Seguono in 14a posizione Margherita Bittner (1:49.92 di corsa), in 15a Ajris Elezi (2:04.80) e 16a Sofia Giacomini, che chiude in 1:55.24.

Fuori classifica hanno gareggiato l'esordiente A Stefano Pizal (1:20 a nuoto e 3:21 nei 1000mt di corsa, miglior tempo in una gara condotta dal primo all'ultimo metro) e Nicolas Merlino (cat. Cuccioli: 53” nella prova di nuoto e 2:00 in quella di corsa)

Domenica è andata in scena la prova di Laser Run.

Per Valentina Martinescu una prova sui 4*800, come test agonistico sulla distanza della categoria senior.

Tra i Cuccioli (3*200mt), il giovanissimo Gregorio Campaner (CSR) si aggiudica la gara nonostante una caduta al primo giro; è Nicolas Merlino (che ha partecipato fuori classifica) a far registrare, però, la migliore prestazione.

Spettacolare anche in questo contesto la gara delle cucciole, dove Annachiara Allara maramaldeggia con una grande prova al tiro e una solida di corsa. Secondo posto per Camilla Gamba, autrice di un'altro bel testa a testa, questa volta con Chiara Secci (terza al traguardo). Solo nell'ultima serie di tiro Camilla riesce a staccare la compagna/avversaria, agguantando la terza piazza. Per entrambe una buona prova di corsa e una promettente al tiro. Sorprendente il 4° posto di Francesca Galvagno, che si comporta benissimo in piazzola di tiro e conduce una gara di corsa decisamente frizzante. Solida prova di corsa per Martina Fassio (5a), condita da due buone serie di tiro. 6a piazza per una delle atlete più giovani in gara: ottima la prova di Vittoria Giordano, che nella prova combinata sfodera anche una solida prova di corsa. Al 7° posto, Sofia Agrebi fa valere ancora il suo talento di corsa, unendo una serie di tiro senza sbagli che le ha permesso, nelle fasi iniziali, di accumulare un prezioso vantaggio. Giulia Secci (2011) corre una generosa prova di corsa, arrivando sfinita al traguardo, che le permette di agguantare la posizione n.8. 9° posto per Rebecca Gerbi, con una buona prova di corsa, e 10° per Ajris Elezi, sfortunata al tiro ma decisamente più pimpante del giorno precedente nelle frazioni di corsa.

Tra le Esordienti B (2*400), sfida a 2 tra Cecilia Poppa e Alida Gramaglia, autrici di una buona prova con due serie di tiro simili. Ad averla vinta è Cecilia, grazie a un primo 400 più coraggioso.

Nei pari categoria maschi, nuova affermazione per Alessandro Giordano (Futura), preciso al tiro e decisamente superiore di corsa. Lorenzo Bergamo si accaparra la seconda piazza con un buon tiro e una corsa a livelli apprezzabili, mentre Emarildo Sallaku riscatta la prestazione opaca del giorno precedente con una prova decisamente più positiva.

Terzo posto per Francesco Ascione e quarto per Emanuel Sallaku tra gli Esordienti A (3*400), incappati in una brutta giornata al tiro: positivo l'atteggiamento di corsa, dove hanno provato attivamente a mettere una toppa sulla debacle dalla piazzola.