E' in corso di svolgimento in Ungheria, a Budapest, il campionato Mondiale 2019 di Pentathlon Moderno.



Alla competizione iridata ha preso parte con la maglia azzurra anche l'astigiano Alice Sotero, cresciuta nello Junior Pentathlon Asti attualmente tesserata per le Fiamme Azzurre.

Dopo aver superato la qualificazione chiudendo al 13° posto nel gruppo B con 1006 punti, Alice ha disputato la finale che assegnava il titolo mondiale; con lei in gara anche altre due azzure: Elena Micheli dei Carabinieri e Irene Prampolini delle Fiamme Oro. In palio per le prime tre classificate il pass olimpico per Tokio 2020.

Alice Sotero conclude al 18° posto la finale della rassegna iridata, che vede il secondo posto di Elena Micheli, prima azzurra ad ottenere la qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokio 2020.

La gara di Alice inizia con la prova di scherma che vede l'astigiana ottenere 208 punti con 18 stoccate vinte, poi grazie al secondo miglior tempo nel nuoto (2'08"11) conquista 294 punti che la portano all'ottavo posto provvisorio. Molto selettiva la prova di equitazione dove la Sotero ottiene 279 punti, ma perde quattro posizioni nella classifica, partendo così per il laser run dalla dodicesima posizione (781 punti). L'ultima prova vede Alice scivolare al 18° posto finale con 1289 punti.

Nella classifica a squadre l'Italia chiude al quarto posto, alle spalle della Bielorussia, prima, della Gran Bretagna, seconda, e della Francia, terza.