In questo fine settimana in Egitto, al Cairo si sta disputando la prima prova della coppa del mondo di Pentathlon Moderno 2019.

Alla finale femminile ha preso parte anche l’astigiana Alice Sotero, cresciuta nello Junior Pentathlon Asti e ora in forza alle Fiamme Azzurre. Con lei si sono qualificate per la prova decisiva altre tre atlete italiane: Francesca Tognetti (Carabinieri), Elena Micheli (Carabinieri) e Alessandra Frezza (Aeronautica).

Alice Sotero si conferma la migliore delle azzurre chiudendo al 16° posto con 1295, davanti a Francesca Tognetti 20a (1286), Alessandra Frezza 28a (1250) e Elena Micheli 35a (1194).

A vincere la gara è stata la russa Batashova con 1358 punti, seconda l’irlandese Coyle con 1341 punti e terza si piazza l’ungherese Kovacs con 1341 punti.

Alice Sotero inizia con un ottimo quarto posto nella prova di nuoto con il tempo di 2.13,54 conquistando 283 punti, ma poi scivola all’ottavo posto dopo la scherma dove ottiene 208 punti, e al tredicesimo dopo l’equitazione in cui guadagna 279 punti, presentandosi al laser run con 770 totali.

Alice chiude la prova finale con il tempo di 12’55″10 che valgono 525 punti e la sedicesima posizione finale.

 

Foto fonte www.fipm.it